Donne che amano troppo

Donne che amano troppo” di Robin Norwood

“(…) più l’infanzia è stata infelice, più è forte la spinta a rivivere le stesse sofferenze da adulti, nel tentativo di riuscire a dominarle (…) rimettiamo in scena e torniamo a sperimentare relazioni infelici nel tentativo di ­renderle più maneggevoli, di riuscire a controllarle (…) “

Quali segnali si accendono tra una donna che ha bisogno che qualcuno abbia bisogno di lei e un uomo che sta cercando qualcuno che accetti di essere responsabile per lui? Questa è la domanda chiave a cui la psicoterapeuta americana Robin Norwood cerca, con questo libro, di dare una risposta.

Una risposta che credo possa dare input importanti per l’autoriflessione e la consapevolezza di sé. Il ripetersi di storie sentimentali distruttive è un campanello di allarme: qualcosa è da cambiare e, come sottolineato nelle pagine del libro, il cambiamento è da ricercare all’interno e non all’esterno di sé.

Una lettura per certi versi difficile in quanto possono esserci immedesimazioni, ma dall’altra parte affascinante perché aiuta a capire.

Con occhio clinico e critico, credo possa essere un utile strumento di approfondimento per i professionisti del settore che sempre più spesso si trovano a far fronte a richieste di aiuto che hanno al centro il perpetuarsi di relazioni sentimentali infelici e fallimentari: dinamiche ancora attuali che caratterizzano non solo donne che amano troppo ma anche uomini con difficoltà emotive e, come sottolineato dalla stessa autrice che su focalizza sul genere femminile, a volte sono gli uomini ad amare troppo.

 

Recensione di Annalisa De Filippo, Psicologa Psicoterapeuta a Sesto San Giovanni (Milano)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.