“Stress e resilienza. Vincere sul lavoro”

Annalisa De Filippo. Edizioni Psiconline, 2009 (Seconda Edizione)

Tra gli obiettivi che la psicologia si pone, vi è la promozione e la tutela del benessere delle persone. Come dichiarato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 1946 “La salute non è la semplice assenza di malattia ma lo stato di completo benessere fisico, psicologico e sociale”.
La maggior parte degli essere umani sono impegnati per molte ore della loro vita in un’attività lavorativa e si possono immaginare le conseguenze dannose che un malessere generato in questo lungo periodo potrebbe creare sul loro stato di salute. Una situazione stressante sul lavoro si ripercuote in modo negativo sulla qualità della vita complessivamente intesa e i suoi effetti non terminano con le ore del lavoro ma colpiscono anche prima e dopo: il passaggio dall’ambiente di lavoro a quello privato e viceversa comporta frequentemente un trasferimento di residui emozionali negativi in contesti non appropriati, con il rischio di sovraccaricare la capacità individuale di gestire sia le competenze lavorative che quelle private.
“Come poter intervenire sullo stress lavorativo avvalendosi degli strumenti della psicologia positiva?”. Una possibilità è agendo sulla resilienza, ovvero la capacità di far fronte in maniera positiva alle difficoltà coltivando le risorse che sono dentro di noi.
Annalisa De Filippo, dopo aver inquadrato il concetto di resilienza e di stress con particolare riferimento al contesto lavorativo e alla sua doppia natura (stress positivo, stress negativo) trova, con questo volume, una risposta a questa importante domanda.

Acquista online: Edizione cartacea (Ed. 2009) o Formato digitale (Ed. 2012)


Il presente testo (Prima Edizione: 2007) è stato adottato negli anni accademici 2007-2008 e 2008-2009 dalla Cattedra di Psicologia del Lavoro (Facoltà di Medicina: corso di laurea TPLL – Tecniche della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro) dell’Università di Chieti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.